La scultura di sé

La scultura di sé
Candela, contenitore in vetro, acqua,
frammenti metallici arrugginiti.
Serie: azioni impossibili.
Performance, 2019.

 

 

“Come spiegano i linguisti,
a volte accade che siamo noi
a essere parlati dal linguaggio,
e non il contrario.”
Paolo Albani
da “Il complesso di Peeperkorn
– scritti sul nulla”

 

 

“E’ il fatto della limitatezza, credo,
del niente. E’ una cosa così semplice,
eppure questo senso di vuoto,
o di troppo pieno, mi ha sconvolto.”
dai diari di Piero Manzoni,
citato da Andrea Cortellessa
in “Monsieur Zero”, Italosvevo edizioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.