Eterno Effimero

ETERNO EFFIMERO
Anna Bau / Andrea Roccioletti

“E’ strano come l’eternità
si lasci captare in un segmento effimero
piuttosto che in una continuità estesa.”
(Elsa Morante).

dal 19 al 23 febbraio 2019
alla Bottegaccia, via Elvio Pertinace 12, Alba

dom e lun chiuso
mar > ven 9.30 – 19.30
sab 10.30 – 19.30
Ingresso libero.

————

UN ATTIMO PRIMA
6 polaroid, teli neri di lunghezza variabile.
Location: Alto Cavanese.
2018.

Cercare l’unicità dell’opera nell’era della riproducibilità: con uno strumento che non prevede negativi, che dà forma ad un istante senza mezzi tecnici digitali, non modificabile in postproduzione, su un supporto che degraderà nel tempo. Chiudere il cerchio: accostare allo scatto il progetto che l’ha preceduto e un frammento del telo che è stato usato per realizzarlo, in un’opera che mostra all’osservatore contenuto, forma e materia.

————

ALLERGIA OFNAEMI
4 polaroid, maschera con filtri.
Location: Castello di Racconigi.
2018.

Casi sporadici di Allergia alla Storia, anche detta Allergia di Ofnaemi (dal nome dello scienziato islandese che la studiò per primo) si registrarono nel 2010, ma già nel 2018, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, circa 7 persone su 10 ne erano affette. Come per le forme allergiche conosciute la causa di questa patologia è da attribuirsi ad alterazioni poligeniche nei cromosomi del DNA, e quindi a fattori ereditari; tuttavia è corretta – e probabilmente vera causa scatenante dell’epidemia allergica – anche l’origine HH (Hygiene Hypothesis), già verificata per altre forme allergiche che colpiscono chi è vissuto a lungo in ambienti troppo asettici. A parte, quindi, pochi soggetti che hanno avuto modo durante l’infanzia di stare a stretto contatto con monumenti e reperti archeologici, e di sviluppare i necessari anticorpi, a tutti gli altri non resta che indossare maschere e respiratori per potersi avvicinare a musei e antichità, onde evitare effetti indesiderati quali meraviglia, stupore, apertura della mente, formazione spontanea di domande e nuovi pensieri.

————

HIC SUNT LEONES
2 polaroid, nastro di carta termica.
Location: strada senza nome, coordinate 44°54’16.7″N 7°47’03.0″E.
2018.

Siamo portati a pensare, forse per ottimismo, che le varie forme di comunicazione si completino a vicenda. In realtà sono pochissimi gli stati di grazia in cui, ad esempio, testo e immagine si armonizzano in un messaggio coerente. Le parole sovrascrivono l’immagine, l’immagine annega le parole, i media si cannibalizzano, il messaggio finale è molto spesso la somma dei limiti dei vari linguaggi, uno spazio inesplorato e oscuro più grande. Sommare informazione non aggiunge, bensì sottrae. Quello che resta al di fuori del nostro campo visivo è incolmabile, e la sua estensione ci resta sconosciuta.

————

RIFLESSIONI

4 polaroid.
Location: periferia sud di Torino.
2018.

In fisiologia un riflesso è una risposta involontaria ad uno stimolo, mediata da elementi nervosi, che termina con una risposta. In fisica la riflessione è il fenomeno per cui un’onda, che si propaga lungo l’interfaccia tra differenti mezzi, cambia di direzione a causa di un impatto con un materiale riflettente.

————

FOSSILI CONTEMPORANEI
di cui uno ancora funzionante
che trasmette immagini da un remoto presente.
Installazione interattiva.
2019.

————

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.