Presente assente.

Presente assente.
Corpo, freccia.
Performance, 2021.

Present absent.
Body, arrow.
Performance, 2021.

 

Roccioletti 1

 

Pressione fino al limite della perforazione.
Selezione di immagini da video.

Pressure to the limit of perforation.
Selection of images from video.

 

Roccioletti 2

 

Roccioletti 3

 

Roccioletti 4

 

Roccioletti 5

 

———-

 

“Innamorarsi vuol dire individualizzare qualcuno attraverso i segni che porta o che emette. Vuol dire diventare sensibile a questi segni, iniziarsi ad essi. L’amicizia può forse nutrirsi di osservazione e conversazione, ma l’amore nasce e si nutre d’interpretazione silenziosa. L’essere amato appare come un segno, un’anima: esprime un mondo possibile a noi sconosciuto. L’amato implica, include, imprigiona un mondo che occorre decifrare, e cioè interpretare. Si tratta anzi di una pluralità di mondi. […] Amare è cercare di spiegare, di sviluppare questi mondi sconosciuti che restano avviluppati nell’amato.”

– Galles Deleuze
in “Marcel Proust e i segni”, 1986.

 

———-

5 Comments

    1. Per il momento direi di no. Storicamente parlando, le due performance più sanguinolente – per caso – furono a) quella volta che a Here, alla Cavallerizza, dovevo disintegrare decine di piatti lanciandoli contro le pareti di una stanza, mentre la mia collega cantava un’aria d’opera, e per un caso statisticamente incredibile un frammento di un piatto rimbalzò in linea retta contro la parete e mi si conficcò nella pancia, a sinistra dell’ombelico. La cantante ebbe la freddezza di continuare a cantare mentre, più stupito che dolorante, mi auto-opperavo ed estraevo la scheggia b) quella volta che Michele Di Erre mi trascinò per la strada con una fune e vassapere se un chiodino o un piccolo frammento di vetro mi disegnò una meravigliosa linea curva lungo tutta la schiena. Me ne accorsi solo a casa, perché ero abraso un po’ ovunque e boh, sarà che ho strisciato, e invece. Sul discorso dell’idea comune che il performer si fa del male, avevo scritto da qualche parte qualcosa in merito, ma adesso andare a ritrovarla boh, forse il gioco non vale la candela, come si usa dire.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.